Strada Medicea dei Vini di Carmignano

strada_medicea_dei_vini_di_carmignanoIn un piccolo territorio capace di produrre vini eccezionali il concorso di molte felici condizioni naturali è un fenomeno talmente complesso da non consentire una esatta definizione. Terreno, giacitura, piogge, temperatura, umidità, ventilazione e insolazione sono diverse a distanza di pochi chilometri. E' una equazione con un gran numero di incognite, una formula magica che non arriveremo mai a scoprire. Si possono solo individuare ed enumerare alcune delle caratteristiche favorevoli: i terreni calcarei ben drenati, l'apertura delle colline sulla grande pianura che consente la ventilazione e una buona insolazione; i venti provenienti dal vicino Alto Appennino che assicurano notti fresche (queste e la piovosità estiva un po' maggiore interagiscono bene col calore diurno, dovuto alla quota non elevata, assicurando una buona maturazione e una vendemmia anticipata). Qui si produce il Carmignano DOCG, grande vino da invecchiamento piacevole anche da giovane, il Barco Reale, che prende il nome dall'antica proprietà granducale, il Vin Ruspo (Rosato di Carmignano DOC), tutti con la stessa base varietale: questa è la prima denominazione di origina toscana che prescrive, accanto al Sangiovese, il Cabernet (fino al 20%), oltre al Canaiolo e ad altri vitigni complementari.

strada_medicea_dei_vini_di_carmignanoDa uve bianche si produce il Vin Santo di Carmignano DOC, uno dei più apprezzati in assoluto, e da uve rosse il Vin Santo di Carmignano Occhio di Pernice DOC. La natura e i vitigni sono artefici principali della tipicità e della qualità dei vini. Un vinificatore onesto deve riconoscere che i grandi vini sono, prima di tutto, figli delle grandi zone. Partendo da questa convinzione, cosa occorre per amministrare bene i doni ricevuti? Attenzione, immaginazione, modestia, obbiettività, memoria e soprattutto un grande amore per questo difficile mestiere. Il lavoro dell'uomo, della scelta dei vitigni, dal modo di piantare, di potare, di lavorare, di raccogliere, di vinificare e di invecchiare, ha una enorme importanza. Ma la base naturale non è una sua invenzione. Gli è stata donata. E qui la base esiste . da sempre. Dal famoso Ditirambo "Bacco in Toscana", scritto dal Redi nel 1673, citiamo: "Ma se giara io prendo in mano di brillante Carmignano, così grato in sen mi piove, ch'ambrosia e nettar non invidio a Giove. Or questo che stillò dall'uve brune Di vigne sassosissime toscane ."

Le aziende vitivinicole che li producono sono ben liete di ricevere coloro che percorrono la Strada Medicea dei Vini di Carmignano. strada_medicea_dei_vini_di_carmignanoE' consigliabile preannunciare telefonicamente la visita, specialmente alle aziende più piccole, per avere la certezza di trovare chi dovrebbe occuparsi degli ospiti. La Strada Medicea dei Vini di Carmignano non porta soltanto alle vigne e alle cantine. Carmignano è ricco di opere d'arte e di capolavori architettonici ed è uno dei centri più importanti per gli scavi archeologici. I visitatori possono ammirare la Visitazione, capolavoro del Pontormo, le tombe etrusche e i loro reperti, le Chiese romaniche, le ville Medicee e molti altri luoghi ed opere di grande bellezza e di grande interesse storico. La zona è anche ricca di attività artigianali: dal ferro battuto alla ceramica, al settore alimentare. Non mancano infine le possibilità ricettive, che vanno dall'ottimo albergo all'agriturismo qualificato, al campeggio, e i ristoranti che vanno dall'alta ristorazione alla buona cucina toscana. Per maggiori dettagli gli interessati possono rivolgersi all'Ufficio Informazioni della Strada Medicea dei Vini di Carmignano, a Carmignano, in P.zza Vittorio Emanuele 1, anche per telefono al n° 055/8712468.

Strada Medicea dei Vini di Carmignano
c/o Proloco di Carmignano
Piazza Vittorio Emanuele II, 2
Carmignano (Po)
Tel: 055/8712468 - Fax: 055/8711455
E-mail : strada.medicea@associazioni.prato.it

home

1

[Hide Window]
This page is an archived page courtesy of the geocities archive project 
Report this page