NOME: Aaliyah

ALL'ANAGRAFE: Aaliyah Dana Haughton

DATA DI NASCITA: 16 Gennaio 1979

SEGNO ZODIACALE: Capricorno
LUOGO DI NASCITA: Brooklyn, New York, USA)

PROFESSIONE: Attrice / Cantante

 

 

Aggiornato al: 29/05/2004


 

BIOGRAFIA:

Aaliyah fin da bambina si è esibita sui palcoscenici più importanti, al fianco della zia, la cantante soul Gladys Knight. Cresciuta a Detroit, città della Motown, Aaliyah ha continuato a coltivare la sua passione per la musica, seguendone da vicino i meccanismi, dapprima grazie all'esperienza di suo zio, il manager Barry Hankerson (produttore esecutivo di R. Kelly e fondatore della Blackground records), poi in prima persona con la pubblicazione del suo album d'esordio: AGE AIN'T NOTHING BUT A NUMBER (1994). Il suo è stato un successo precoce come in anticipo sui tempi è il suo matrimonio lampo con R. Kelly (annullato per via proprio della minore età della cantante), maggiore responsabile del lancio di Aaliyah nel mondo della musica avendo lui scritto e prodotto questo disco. Un sodalizio rivelatosi fruttuoso, considerando
il disco di platino per l'album e il successo di classifica dei singoli :"Back & forth" e "At your best", ma interrotto dai contrasti nati in seguito a quel matrimonio-scandalo. Così Aaliyah ha scelto un nuovo alleato, il produttore Tim "Timbaland" Mosley e con la squadra comprendente Missy Elliott, Vincent Herbert, Kay Gee, Rodney Kerkins e Daryl Simmons, ha pubblicato nel 1996, il suo secondo album: ONE IN A MILLION. Il successo è superiore alle attese, con oltre due milioni di copie vendute e ottimi piazzamenti di classifica per i singoli "If your girl only knew", "One in a million", "The one I gave my heart to" e "4 page letter". A ciò vanno aggiunte le numerose collaborazioni della cantante in altri progetti: "Summer bunnies remix" di R. Kelly (1994), "I need you tonight" dei Junior M.A.F.I.A.(1995), "You won't see me tonight" di Nas, "Live and die for hip hop" dei Kris Kross (1996), "Best friends" e "Stickin' di chickens" di Missy Elliott (del 1997 e 1999 rispettivamente), "Up jumps da boogie" di Timbaland & Magoo (1997), "Are you ready" per la colonna sonora del film "Sunset park" (1996), "The thing I like" per il soundtrack di "Detective Shame: indagine ad alto rischio" (1994) e "Are you that somebody" da "Dr.Dolittle" di Eddie Murphy (1998). Proprio il cinema è il motivo principale dello slittamento continuo per l'uscita del suo terzo album, arrivato solo nell'estate 2001. Interprete del film "Romeo must die" (campione d'incassi al box office nella primavera 2000), al fianco di Jet Li e del rapper DMX, Aaliyah si è ritagliata uno spazio di quattro canzoni nel relativo soundtrack: "Try again", "Come back in one piece", "I don't wanna" e "Are you feelin' me", rendendo "Romeo must die", una delle colonne sonore più vendute dell'anno. La sua sembrava una carriera in continua ascesa con nuovi ruoli cinematografici nei film "Queen of the damned", "Matrix II" ma nell'estate del 2001 dopo l'uscita del suo ultimo capolavoro "AALIYAH",  al ritorno da un viaggio alle Bahamas dove aveva finito di girare il video di "Rock the boat",il Cessna 402 sul quale volava, partito dall'aeroporto Marsh Harbour, diretto verso Opa-locka (Florida), si schianta al suolo subito dopo il decollo alle 6:50 pm (forse per i troppi bagagli caricati), lasciandoci con un vuoto incolmabile ma con tanti ricordi di una delle più belle voci del R & B.

 


[Hide Window]
This page is an archived page courtesy of the geocities archive project 
Report this page